Davvero poco da dire oggi nella nostra rubrica del mattino. Poco sport, poco movimento qui nel salotto di Gozzano, un po’ sventrato in queste settimane per via dei lavori in Via Dante. Al bar questa mattina la Vale è un po’ giù. Mi guarda con sguardo triste e chiede se può tornarsene nella sua bolla. Intanto però fa caffè e disegna sopra i cappuccini. la bolla aspetta il suo turno.

Ieri sera il Milan ha offerto ai suoi tifosi depressi quanto quelli interisti l’ennesima prestazione scadente della stagione, pareggiando in casa 1-1 con la modestissima Udinese. Subito dopo la Juventus non ha deviato dal suo ruolo di schiacciasassi ufficiale della Serie A distruggendo anche il Cagliari a casa sua con reti di Bonucci, ora segna anche lui, e del solito giovane vercellese Kean. Campionato finito da tempo come nelle sette stagioni precedenti.

Intanto in B è ormai certa la retrocessione del Carpi, e la cosa un po’ riguarda Gozzano visto che lo storico DS dei rossoblù, in precedenza capitano in campo, Alex Casella, proprio a Carpi svolge ora le sue funzioni direttive. Nessuna responsabilità per lui, è arrivato a girone di ritorno in corso probabilmente proprio per  rimettere a posto le cose in vista del prossimo anno.

Intanto il nostro nuovo collaboratore, Daniele Perfigli, sta lavorando al suo primo pezzo per il Caffè della Sbarra, dedicato alle finali del basket NCAA. Non perdetelo! Intanto la Vale sorride un pochino di più. Arriva suo papà per il caffè del mattino. Io invece mi avvio verso la panetteria in fondo alla via. A domani! Stesso posto, stessa ora.