E no caro Massimiliano, non è la RAI! Era la Champions League e tu hai fallito ancora. Nonostante CR7. Hai vinto cinque scudetti a fila giocando contro nessuno ma in Europa zeru tituli direbbe un tuo collega portoghese ora disoccupato.

Non voglio anticipare nulla, ve ne parlerà domani il direttore del Caffè della Sbarra nel suo editoriale, ma dopo una simile umiliazione patita da una squadra di buoni giocatori ma tutti giovani e soprattutto corridori, che in teoria non avrebbero dovuto minimamente minare nemmeno da lontano le certezze della CR7 band e delle loro Jeep, lasciare Torino per te credo sia l’unica strada possibile, nonostante la fiducia che pochi minuti fa ti ha riconfermato Andrea Agnelli.

allegri2

Non si può sempre giocare in casa Massimiliano. Le partite, se non te ne sei reso conto, e  la tua attuale compagna dovrebbe essere un’esperta, vanno su mamma RAI solo qualche volta. E nemmeno c’è più il compianto e geniale Gianni Boncompagni che detta le mosse  dentro l’auricolare dalla regia. La Champions  gira su Sky ormai, fuori dall’orticello di casa. Ambra può iniziare a preparare i bagagli per il trasloco. E comunque per una coppia VIP come voi credo che posti come Londra o Parigi possano essere migliori rispetto a Torino.

Buon viaggio ragazzi! E’ la ruota della vita!