In serata il sindaco uscente di Gozzano, architetto Carla Biscuola ha emesso il seguente comunicato per chiarire in modo netto la vicenda che tante polemiche sta suscitando n paese relativa ai lavori di messa a norma per gli standard della Lega Pro dello stadio marchese Alfredo D’Albertas:

“Al fine di fare chiarezza su di un argomento che sta occupando sia le pagine dei giornali che i social e soprattutto per attenuare le polemiche che non hanno fondamento, in chiusura del mio secondo ed ultimo mandato elettorale ritengo doveroso riferire quanto segue: i lavori, programmati nello scorso bilancio dalla mia Amministrazione, prevedevano l’adeguamento dello Stadio Comunale d’Albertas al fine di consentire alla squadra di disputare “in casa” il campionato di serie C; operazione resa possibile grazie ad uno sblocco dei fondi elargiti dalla Regione Piemonte e di fondi reperiti da questa amministrazione.

Tra le varie opere è stata prevista anche la ristrutturazione degli spogliatoi vecchi, che da decenni non erano mai stati oggetto di manutenzione, né ordinaria né straordinaria.
Per quanto riguarda il resto dei lavori, si precisa che: le due tribune sono perfettamente montate e funzionanti con i relativi collaudi, cosi come i defender separatori del tifo. Sono state montate anche le telecamere di sorveglianza in tutto il perimetro dello stadio e realizzata la sala GOS. E’ stato in questi giorni consegnato il prefabbricato che servirà da Sala Stampa e uffici.

Al netto di quello che la mia Amministrazione si era impegnata a fare mancano solo da completare la sostituzione della rete di recinzione lato tribuna e curva sud, la sistemazione dello spazio per il parcheggio dei pullman e delle auto nella zona antistante gli spogliatoi. Tutte queste opere sono già messe in preventivo e hanno copertura in bilancio e verranno completate entro le prossime settimane. Ulteriori piccoli interventi si sono resi necessari dopo vari sopralluoghi della Questura e della commissione di pubblico spettacolo e verranno realizzati nel più breve tempo possibile.

Per quanto riguarda l’adeguamento dell’impianto di illuminazione, i lavori, benché in progetto, non sono ancora stati appaltati: la Lega Pro da noi incontrata ci ha assicurato che la mancanza solo dell’impianto luci, non farebbe correre nessun pericolo al Gozzano per la prossima iscrizione e comunque i soldi sono disponibili a bilancio.

Nella prossima giornata di lunedì è previsto in agenda, da quasi due settimane un incontro in Prefettura per la situazione della strada provinciale, che nelle gare casalinghe, cosi come richiesto dalla Questura di Novara dovrebbe essere chiusa al traffico o quanto meno assicurata la sicurezza dei pedoni.”

Dunque sono ora noti i punti critici rimasti in relazione alla fruibilità dell’impianto anche per la Serie C. L’auspicio di tutti è nel prossimo agosto quello di essere al D’Albertas per l’avvio della nuova stagione!